Voci dalla Val Montone, documentario. Pagina per il film Voci dalla Val Montone di Massimo Alì Mohammad e della TAM, Valeria Ferioli, Commissione Regionale Tutela Ambiente Montano Emilia Romagna.
© 2017 sanbenedettoinalpe.com.               Questo sito è pubblicato da un cittadino come servizio per la collettività.
Dove Siamo: cliccate qui

Nel 2005 al Comune di
Portico e San Benedetto
è stata attribuita dal
Touring Club d' Italia
la Bandiera Arancione,
marchio di qualità
turistico - ambientale.



Cascata dell'Acquacheta


Sulla strada statale 67

Firenze
Forli
Bologna
Ancona
Milano
Roma
63 km
45 km
120 km
212 km
320 km
340 km
1 ora 45'
50'
1 ora 50'
2 ore 30'
3 ore 45'
4 ore 10'

Dove Siamo: clicca qui



Elezioni amministrative 2014


I dati e le statistiche delle elezioni a Portico e San Benedetto
2004, 2009, 2014


Quanto è difficile diventare sindaco?



Sembra che le Primarie del Partito Democratico nel 2014 abbiano dimostrato che le persone stanno cominciando a chiedere più impegno da ogni candidato sulla strada della vittoria nelle Elezioni Comunali. Era solita essere "una passeggiata" per qualcuno il diventare sindaco a Portico e San Benedetto. Non più. Quanto sia difficile, o, che tipo "di passeggiata" sia quella di diventare sindaco dipende da quanti elettori decidano di votare e quanti elettori scelgano di esprimere un voto non valido come forma di protesta. Più alto è il tasso di astensione, più numerosi sono i voti nulli espressi, più è facile per qualcuno diventare sindaco. Meno candidati ci sono, più è facile per qualcuno diventare sindaco.

Ma questa volta, la corsa alla carica di Sindaco è iniziata con un’elezioni primaria e con due candidati a quel livello. Il tasso di astensione nel caso delle Primarie 2014, è sceso drasticamente in quanto hanno votato più elettori nelle Primarie del Partito Democratico 2014 di quelle che avevano votato per il Partito Democratico stesso nelle Elezioni Comunali 2009. Considerando un'astensione del 23.86% a livello comunale nel 2009, avendo votato un maggior numero di elettori nelle primarie di un partito di quelli che avevano votato per quel partito nel 2009, ciò indica un drastico calo della percentuale di astensione tra gli elettori interessati al partito specifico. È anche molto degno di nota il fatto che la percentuale di voti non validi sia scesa dal 5,3% al 1,3%.

I chiacchieroni, cui l’interesse primario è di fare una buona impressione, senza dare troppo peso ai fatti, potrebbero suggerire il contrario. Ma la gente è abbastanza intelligente per decidere da se stessa, basandosi non su opinioni e impressioni, ma, su fatti, e sulla logica.



  Candidati Elezioni
Comunale
2004
%
sul
totale
%
su
valide
Elezioni
Comunale
2009
%
sul
totale
%
su
valide
Elezioni
Primarie PD
2014
%
sul
totale
%
su
valide
                     
                     
Eletori   732     700     662    
Votato   595 81,3%   533 76,1%   402 66,7%  
Astensione   137 18,7%   167 23,9%   - -  
                     
Bianche   21     17     1    
Totale Non valide   36 6,1% - 28 5,3% - 5 1,3% -
                     
Partito Democratico Betti 415 69,7% 74,2% 395 74,1% 78,2%      
                     
  Bambi             183 45,5% 46,1%
  Toledo             214 53,2% 53,9%
                     
Centro-destra Barzanti G 125 21,0% 22,4%            
Centro-destra Barzanti S       93 17,4% 18,4%      
                     
Toscana GD Cartei 19 3,2% 3,4% 17 3,2% 3,4%      
                     


I dati sopra riportati per le Elezioni Comunali 2004 e 2009 sono stati ottenuti da quelli pubblicati dal Ministero dell'Interno. I dati riguardanti le Primarie del Partito Democratico 2014 sono stati pubblicato ne "Il Resto Del Carlino" 3 marzo e 4 marzo 2014.

Ministero del'intero: cliccate qui per scaricare risultati delle Elezioni Comunali 2004
Ministero del'intero: cliccate qui per VEDERE i risultati delle Elezioni Comunali 2009


Il Ministero dell'Interno calcola le percentuali di ogni candidato dopo aver escluso i voti non validi dal totale dei voti che sono stati espressi. E 'fuorviante presentare percentuali che escludono schede non valide. Ad esempio, le percentuali ufficiali dicono che il PD ha vinto le Elezioni Comunali 2009 con il 78,2%, quando, in realtà solo il 74,1% degli elettori ha votato per il PD e tra coloro (25,9%), che non hanno votato per il PD, il 5,3% ha scelto di esprimere un voto bianco o nullo, di non votare per nessuno per indicare che non erano contenti di nessuno.

A sanbenedettoinalpe.com crediamo nel diritto dei cittadini di protestare esprimendo un voto non valido, e, al fine di salvaguardare tale diritto, anche simbolicamente, pubblichiamo percentuali per ciascun candidato calcolandole dal totale dei voti espressi, compresi i non- validi.

Nelle colonne della tabella sopra riportata si può vedere come le percentuali per lo stesso risultato differiscano a seconda che siano calcolate sul totale dei voti o solo sui voti validi. Si vedano le colonne "% sul totale" e "% su valide".

Notizie interessanti rivelate da dati e statistiche di cui sopra:

  • La popolazione di Portico e San Benedetto è calata tra il 2004 e il 2009: nel 2004 ci sono stati 732 aventi diritto al voto ma nel 2009 solo 700.

  • Il numero di elettori che hanno scelto di astenersi dalle Elezioni Comunali è aumentato in modo significativo tra il 2004 e il 2009: nel 2004, 137 su 732 elettori (18,7%) si sono astenuti, e nel 2009, 167 dei 700 elettori (23,86%) si sono astenuti. Indicativamente, i 167 elettori del 2009 avrebbero rappresentato un 22,8% dei 732 elettori del 2004. Circa il 4% in più di elettori hanno scelto di astenersi nel 2009 rispetto al 2004.

  • Il numero di voti di protesta ( bianche e nulle ) era 6,1% nelle Elezioni Comunali del 2004 e tale percentuale è scesa al 5,3% nelle Elezioni Comunali del 2009. Nelle Primarie del Partito Democratico 2014, la percentuale dei voti di protesta è scesa al 1,3%.

  • È ragionevole supporre che il numero totale degli aventi diritto sia sceso tra il 2009 e il 2014, così come è sceso di 32 elettori tra il 2004 e il 2009. Nelle Elezioni Comunali 2009, 395 elettori hanno votato per il candidato del Partito Democratico, ma, nelle Primarie PD 2014 c'era un totale di 402 voti espressi Questo indica l'interessante possibilità che più persone abbiano votato nelle Primarie del Partito Democratico di quanto si sarebbe votato per il Partito Democratico nelle Elezioni Comunali, o, che il Partito Democratico stia ora attirando una percentuale ancora maggiore dei voti nel suo insieme nella nostra comunità che in anni precedenti.
sanbenedettoinalpe.com




web traffic analysis