© 2017 sanbenedettoinalpe.com.               Questo sito è pubblicato da un cittadino come servizio per la collettività.
Dove Siamo: cliccate qui

Nel 2005 al Comune di
Portico e San Benedetto
è stata attribuita dal
Touring Club d' Italia
la Bandiera Arancione,
marchio di qualità
turistico - ambientale.



Cascata dell'Acquacheta


Sulla strada statale 67

Firenze
Forli
Bologna
Ancona
Milano
Roma
63 km
45 km
120 km
212 km
320 km
340 km
1 ora 45'
50'
1 ora 50'
2 ore 30'
3 ore 45'
4 ore 10'

Dove Siamo: clicca qui





  Internet veloce: un anno, un anno e mezzo  


San Benedetto in Alpe, 30 marzo 2011. Incontro a Portico, alle 20:30 organizzato dal Comune per l'ulteriore discussione sul portare internet veloce per le nostre imprese, studenti, educatori, e case.

La notizia, alla fine della giornata, è che probabilmente noi non avremo internet veloce per un anno o un anno e mezzo, secondo il Vice Sindaco. Abbiamo bisogno di finalizzare il processo per decidere quale soluzione adottare, e quali fornitori utilizzare per la soluzione selezionata. Dopo il tempo che questo processo richiederà, probabilmente due o più mesi, altri tre mesi saranno necessari per la ditta vincitrice dell'appalto per terminare la fornitura di Internet agli impianti e ai nostri uffici e case.

Ma, tra queste due fasi ve n'è una molto importante in cui l'infrastruttura dovrà essere costruita, con le antenne, i trasmettitori, gl'impianti elettrici e di accesso. Tale processo da solo, secondo il Vice Sindaco, dopo la decisione e prima della realizzazione, necessiterà - in termini di tempi - da uno a forse un anno e mezzo, tra la burocrazia e la costruzione.

L'incontro è iniziato con una introduzione del sindaco Ing. Mirko Betti, il quale, dopo questa ha abbandonato la riunione per partecipare ad un'altra che era prevista per la stessa serata. Dopo la partenza del Sindaco Betti abbiamo ascoltato un incaricato dell'Ufficio Tecnico del Municipio che ha spiegato le varie differenti soluzioni, che Telecom Italia non può fare, o si rifiuta di realizzarle per motivi finanziari, e che forzano noi a non avere ADSL. Poi abbiamo sentito da un rappresentante di Mynetway.com, l'azienda con tre anni d'esperienza che ha portato la connessione internet wireless a Rocca. Dopo circa un'ora di esposizione degli aspetti tecnici e di ciò che fosse necessario, era ovvio che il wireless apparisse come l'unica strada praticabile da segure.

Tuttavia, il costo per un'internet professionale sarà alto. Poche persone sono a conoscenza del fatto tecnico che la velocità di upload è importante quanto la velocità di download, perché i nostri computers comunicano costantemente avanti e indietro con i server web con cui sono in contatto, sia in caricamento (upload) che in scaricamento (download). Una velocità di download di oltre 2 Mb è inutile se l'upload è inferiore a 1 Mb, o a meno 512 K. Con il piano di Mynetway.com, una velocità di upload di 1 Mb avrà un costo di oltre 70 euro al mese. I piani più economici, di circa 30 euro al mese, trasportano solo 256K in upload, che non si mostra sufficiente per la maggior parte delle aziende e gli educatori.

Ma questo è ciò che possiamo avere, ed è quello che avremo, visto che nessuno nella nostra comunità è in grado di attirare e creare migliori opzioni e le offerte migliori.

Ciò che è triste è quanto emerge dalle parole del Vice Sindaco, ovvero che ora dovremo aspettare affinché la burocrazia faccia il suo corso, previsto in uno o più anni, prima che un qualunque fornitore possa inizare il proprio lavoro.

Speriamo che il nostro Comune riesca a organizzare l'installazione delle quattro antenne richieste e il loro collegamento alla rete elettrica in meno di un anno o un anno e mezzo.


sanbenedettoinalpe.com